Viareggio, uomo si barrica in casa per evitare un Tso: spara due colpi di pistola, colpito un Vigile del fuoco.

viareggio
Viareggio, uomo si barrica in casa per evitare un Tso

Un uomo di 45 anni si è barricato in casa, e all’interno della sua abitazione ha esploso due colpi di pistola dalla finestra. E’ accaduto a Torre del lago, una frazione di Viareggio. Un vigile del fuoco, nel tentativo di entrare nell’abitazione, è rimasto ferito da un colpo di pistola rimbalzato, e stato trasportato in ospedale. E’ stata evacuata una scuola, per sicurezza, non lontana dall’abitazione. Assieme al 45enne, in casa anche l’anziano padre.

L’Uomo ha dei problemi psichiatrici, e doveva essere prelevato per sottoporsi a un Tso, Trattamento Sanitario Obbligatorio. Dopo essersi rifiutato di aprire la porta di casa, a 118 e Polizia, per il trasporto in Ospedale, si è barricato in casa, minacciando chiunque tentasse di irrompere nell’abitazione.

Per il Vigile del Fuoco colpito, dietro alla porta sulla quale è rimbalzato il colpo di pistola, si trova in Ospedale con 10 giorni di prognosi. L’uomo avrebbe detto alle Forze dell’Ordine presenti in strada, sotto casa: “Esco quando sarà eletto il presidente della Repubblica. Allora cambierà tutto”.

Tra i testimoni in strada, un giovane spiega: “Era molto agitato, ha minacciato due persone, una ragazza in banca e una signora qui vicino. Vuole parlare con le persone, e se non lo consideri si indigna”.