Usa, sparatoria a Monterey Park durante le celebrazioni del Capodanno cinese: 10 morti, il killer è ancora in fuga.

Los Angeles, sparatoria durante il capodanno lunare, 10 i morti

Dieci persone sono state uccise, mentre altre 19 sono rimaste ferite, in una sparatoria a Monterey Park in California avvenuta in una discoteca, dove non lontano da poco erano terminate le celebrazioni del Capodanno lunare cinese. Come scrive il Los Angeles Times, la sparatoria ha avuto inizio attorno le 22 intervistando Seung Won Choi proprietario di un ristorante dall’altra parte di Garvey Avenue.

Il ristoratore, ha detto inoltre, “di aver avvistato un uomo armato di mitragliatrice nella zona, con addosso molte munizioni”. L’agguato, racconta il testimone, è avvenuto all’interno del locale in orario di apertura, quindi pieno di clientela. L’aggressore, è in fuga, ma dalle primissime ricostruzioni è un maschio bianco di grossa corporatura. Monterey Park è una cittadina di 60 mila abitanti con una numerosa popolazione di origine asiatica, distante circa 16 chilometri da Los Angeles. Decine di migliaia di persone, si erano radunate per il festival di due giorni, considerato uno dei principali eventi del Capodanno Cinese in regione.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.