Striscia la Notizia Vs Ambra Angiolini: “La consegna del Tapiro è stata sfruttata per farsi pubblicità”. Continua la bufera

Un momento della consegna del Tapiro

Il Tg Satirico di Antonio Ricci, attacca Ambra Angiolini, sostenendo che l’attrice abbia sfruttato la consegna del Tapiro per la sua pubblicità personale. La primissima parentesi da chiarire, è che la consegna non è stato un’agguato, ma l’attrice è scesa apposta per parlare con Staffelli. Poi la polemica si sposta anche sul povero Valerio, perchè secondo la Ministra delle Pari Opportunità Elena Bonetti, l’amato premio doveva essere consegnato ad Allegri, invece che alla 44enne attrice.

Subito, arrivano tutte le risposte di Striscia: “Il Tapiro d’oro, come ormai è abitudine da 33 anni, si consegna alla persona vittima, oppure che è rimasta male per qualcosa, non al colpevole”.

Inoltre il programma di Canale 5, ci va giù secco: “Il ‘caso ambra’ è esploso dopo il ritrovamento di un capello biondo nella macchina di Allegri. Allora ci si domanda: ma perchè divulgare queste notizie che si riferiscono alla vita privata dei due personaggi coinvolti? Forse è tutto orchestrato per la tanto voluta notorietà, amata da tutti i personaggi del settore”. Sempre per Striscia, ci sarebbe dietro a tutta l’assurda vicenda, una strategia pubblicitaria. “Ambra con questa vicenda del Tapiro ha guadagnato 50mila follower su Instagram, grazie anche agli avvocati della Angiolini, che rassicurano denunce contro Staffelli e Striscia per Illegittima intromissione nella Privacy. Quindi pubblicità a favore di ambra”.

Ma non finisce qui. Striscia scaglia la difensiva. “Ambra Angiolini, è rappresentata da un’agenzia che si chiama Notoria Lab, attenta che i propri clienti abbiano la massima notorietà possibile. Secondo alcuni fonti, il post della figlia Jolanda in difesa della madre, apparso sui social dopo la consegna del tapiro, sarebbe stato architettato proprio nella sede di Notoria. Staffelli si è recato successivamente sul posto, per verificare che il luogo dove è stata scattata la foto sia quello, ed è proprio così”.

Inoltre, un elemento a favore di striscia, è una telefonata tra Vanessa Incontrada conduttrice del Tg e Ambra Angiolini, subito dopo il misfatto. “La questione poteva concludersi li, dove Ambra e Vanessa si sono chiarite. Ma nelle dirette radio dell’attrice nulla è stato detto. Così non si sono evitate le minacce di morte arrivate a Staffelli e ai conduttori da ignoti, sulla vicenda della consegna del Tapiro”.

Cari lettori, se qualcosa non è corretto, o volete precisare correzioni o notizie sulla vicenda, commentate l’articolo.