Sondaggi politici: il Partito Democratico in testa al 21,4%, supera Lega 18,8% e Fratelli d’Italia 19.2%

Il Partito Democratico di Enrico Letta, avanza nel sondaggio, raggiungendo risultati mai visti da anni. Nelle intenzioni di voto, secondo il rapporto pubblicato da BiDiMedia, i dem staccano di gran lunga i diretti concorrenti, al momento uniti al Governo ma sempre opposti.

Stando quindi hai dati aggiornati, il PD è solo in testa al 21.4%, crescendo dello 0,4% negli ultimi due mesi. Segue Fratelli d’Italia al 19,2%, perdendo oltre un punto di consenso. Terzo al sondaggio è Matteo Salvini con il 18,8%, ormai da mesi non è più il principale partito di centrodestra.

Il Movimento 5 Stelle scende al quarto posto, perdendo lo 0,8% attestandosi al 15,4%. Con i grandi del centrodestra che perdono qualche pezzo, Silvio Berlusconi e la sua Forza Italia cresce al 7%. Segue Azione di Carlo Calenda al 3,4%, riuscendo a salire dello 0,1%. Matteo Renzi con Italia Viva, ritenuto il partito inaffidabile e “spacca Governi”, raggiunge l’ 1,8%. Dietro si posiziona Europa Verde con l’1,7%, guadagnando un positivo 0,2% essendo un piccolo partito.

Questo è il quadro del momento. La previsione sottolinea che, se arriveranno variazioni, saranno minime e difficilmente potranno cambiare le classifiche. Un peso essenziale, nei prossimi Sondaggi politici, lo avrà la questione per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Ma sappiamo come funzionano i tranelli della politica, quello che arrivano a fare per raggiungere quel punticino essenziale per la sopravvivenza del proprio partito.