Scontro tra Calenda e Letta: “Mi sembra chiaro che il Terzo polo guarda a destra”. Tra Salvini e Meloni ancora tensioni e indecisioni.

La tavolata dei leader tutti uniti in quel di Cernobbio

A meno di venti giorni dal giorno decisivo delle Elezioni, in questa giornata politica, ancora una volta sono protagonisti botta e risposta e attacchi. Mentre a telecamere spente, tutti seduti in un unico tavolo a Cernobbio, si ride e si scherza. Il leader del Terzo polo, oppure la “terza scelta al voto per gli Italiani”, Carlo Calenda parla ai microfoni di RTL 1025. “Disponibile a tutte le possibilità, anche ad un Governo di larga maggioranza con Giorgia Meloni”. Frase, che subito fa scattare tutte le ire al Partito Democratico, ed ecco che risponde Enrico Letta: “Calenda è libero di fare quello che crede, ma ovviamente dopo questa dichiarazione, è chiaro che il Terzo polo strizza l’occhio verso destra. Quindi, se qualcuno non vuole Meloni o Salvini al comando, l’unico voto utile siamo noi”.

Ma occhio, la politica come sapete è molto birbante, e subito in serata arriva al correzione da parte do Calenda: “Governo con la Meloni? Ma quando mai, non c’è spazio”. Ma ben sappiamo tutti, che alle 23 del 25 settembre, scriveremo un’altra storia, saranno obbligati ad “aggregarsi” con qualcuno, stesso vale per il M5S. Ora, passiamo alla Lega. Da Cernobbio, Matteo Salvini, nella possibilità di recuperare qualche punto, torna su punti “cari alla Lega”, ovvero la suggestione di avere un ministero al nord, come voleva il senatur Bossi. Poi si stacca da Giorgia Meloni sullo scostamento di bilancio. “Io sono contrario a Meloni e Draghi. Il 26 settembre, se i voti lo permetteranno, da buon padre di famiglia, la mia scelta sarebbe di mettere 30 miliardi a debito per aiutare le famiglie. E’ meglio di perdere un milione di posti di lavoro e pagare le casse integrazioni”.

La giornata politica, si conclude quindi con scontri e riscontri, a Cernabbio, senza raccogliere qualcosa di positivo. Anzi, aumenta il numero di Italiani che non andranno al voto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: