Mondiali 2022, il Brasile batte la Serbia 2-0, il Portogallo di CR7 con fatica vince 3-2 contro il Ghana.

Richarlison, il protagonista della vittoria brasiliana

Il Brasile, la Nazionale favorita alla vittoria finale del Mondiale, parte nei migliori dei modi la sua cavalcata. Dopo i primi 45 minuti con pochissime emozioni, la Selecao alza i ritmi e nella ripresa Richarlison al 62esimo sblocca la gara. L’attaccante del Tottenham ritorna protagonista anche per il raddoppio, con una semirovesciata al 74esimo. Per il Brasile, vi segnaliamo anche il palo di Alex Sandro al 60′ e una traversa di Casemiro al 81′. Quindi una grandissima prova di forza del Brasile, che non lascia gioco alla Serbia, fatta eccezione nel primo tempo con qualche timido arrivo in area. Ma incredibile è Richarlison, pupillo di Tite, che con tutto il merito di non averlo sostituito lo ripaga con due ottimi gol da ottime giocate. Per Vlahovic e compagni è stata notte fonda.

Record di CR7, il Portogallo vince 3-2 contro il Ghana

Grazie al rigore da lui battuto, Cristiano Ronaldo entra nella storia. E’ il calciatore ad aver segnato in 5 edizioni del torneo differenti. Per questa partita, il bello del Mondiale, è che nessuna squadra deve essere sottovalutata. Il 3-2 di Portogallo-Ghana è stato pieno di emozioni, soprattutto nella ripresa. Ma, per sbloccarla è stato necessario il rigore discutibile di Cr7, da questo gol è successo poi di tutto. Tutto parte al 65′, dal rigore di Ronaldo, otto minuti dopo il Ghana trova il pareggio con Kudus con un’azione sulla sinistra. Cinque minuti dopo il pareggio, Bruno Fernandes, approfitta degli spazi al centrocampo per fornire la palla a Felix per il 2-1 e a Leao per il 3-1 del Portogallo. Mentre nel tempo di recupero, Bukari riesce ad accendere il Ghana, infilando il 3-2. Diego Costa, deve rimboccarsi i guantoni per evitare che il Ghana pareggi fino al 99esimo. Ma CR7 e compagni, tenendo duro, strappano i tre punti.

In mattinata, la Svizzera batte il Camerun con la rete di Embolo. Mentre nel primissimo pomeriggio, Uruguay e Corea del Sud ne escono solamente con uno 0-0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: