London Bridge is down e Operazione Unicorn: ecco spiegato il protocollo per la morte della Regina.

La foto dell’ultimo incontro ufficiale della Regina

Oggi, è una giornata triste per l’intero Regno Unito, la Regina Elisabetta si è spenta all’età di 96 anni. Nella foto in apertura del nostro speciale, viene immortalata l’ultima apparizione della Regina Elisabetta, durante il suo ultimo impegno ufficiale. Milioni di sudditi inglesi, sono in lutto, per la morte di un pilastro del Regno Unito, una inimitabile sovrana, con i propri impegni supportati fino all’ultimo.

In questo articolo, parliamo del protocollo che verrà rispettato alla lettera, per gestire l’ultimo saluto all’amata sovrana. Dopo dieci minuti dall’annuncio pubblico della scomparsa, da Buckingham Palace viene avviata l’operazione “London Bridge”. Ma, visto che il luogo del decesso è in scozia, presso il castello di Balmoral, verrà attivata l’Operazione Unicorn. Tale procedimento, comporta l’instaurazione del lutto nazionale per 10 giorni, (nota contenuta anche nel Pino London Bridge). Prendendo in considerazione, dati pubblicati nel 2019, ma non confermati da fonti reali, la salma della regina dovrebbe essere esposta presso l’Holyrood Palace e successivamente alla Cattedrale di St Giles. Poi, la salma verrà riportata a Londra, dove avranno luogo i funerali di Stato.

Una volta morta la sovrana in carica, in automatico il primo successore al trono, Carlo, diviene il nuovo Re di Inghilterra. Parte dunque l’operazione ‘Spring Tide’, un elenco delle misure di supporto per la salita al trono. Tra cui, tutti gli interventi da mettere in atto in caso di disordini pubblici, gestione dell’elevato flusso nella capitale di persone, ma anche la previsione a possibili atti terroristici. La Spring Tide, è suddivisa in giornate, con il Ministro della difesa che organizzerà il saluto ufficiale con i cannoni e successivo minuto di silenzio in tutto il Paese, con il blocco di tutte le attività. Carlo verrà poi nominato Re. Un ricordo verso l’unica grande sovrana d’Inghilterra, simbolo di forza e determinazione per più di 70 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: