Juventus, caso plusvalenze: la Corte d’Appello riapre il processo, 15 punti di penalizzazione. Pesanti pene anche per 11 dirigenti bianconeri.

Bomba juve, la Corte d’Appello riapre il processo: 15 punti di penalizzazione

Per la Juve arriva la giusta mazzata. Il caso plusvalenze riapre il processo sportivo, con la corte federale che ha accolto l’istanzia per la revocazione del processo sul caso plusvalenze, presentata dalla FICG sanzionando la Juventus di 15 punti. Inizialmente, la Procura Federale ne aveva chiesti 9, invece sono stati prosciolti tutti gli altri club.

Ora la Juve avrà 30 giorni di tempo, per appellarsi presso il Consiglio di garanzia del Coni per l’appello senza mettere in discussione la sentenza. Ciò significa, che la società bianconera potrà richiedere il totale annullamento della pena, ma non una riduzione. A 10 giorni da questa sentenza, verranno rese note le motivazioni. Una severa batosta, che modificherà la corsa per i primissimi posti in campionato, aprendo la strada a Lazio e Roma per l’accesso alla Champions League. Situazione che avrà profonde conseguenze anche nel morale della squadra, al momento senza più nulla da dire in stagione.

Il comunicato della FIGC

La Corte federale di Appello, presieduta da Mario Luigi Torsello, ha accolto in parte il ricorso della Procura Federale, sulla revocazione parziale della decisione della Corte Federale di Appello, a sezioni unite n.89 del 27 maggio, con definitiva sanzione di 15 punti su campionato in corso. Seguono inoltre le inibizioni per 11 dirigenti bianconeri: 30 mesi a Paratici, 24 ad Agnelli e Arrivabene, 16 a Cherubini, 8 a Nedved, Garimberti, Vallano, Venier, Hughes, Marilungo e Rocaglio. Invece, come detto precedentemente, assolti: Empoli, Sampdoria, Pro Vercelli, Genoa, Novara, Pescara, Pisa e Parma.

Ora si attendono gli esiti dei possibili appelli da parte della Juventus. Mentre a febbraio, la Procura dovrà riaprire la seconda parte del processo, aperto prima di Natale. Riguardante il caso stipendi e con la Uefa, ma anche quelli da parte della giustizia non sportiva e Consob. Una situazione non proprio rosea per la Juve. Ora in classifica scende a 22 punti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.