In Qatar è tutto pronto, da domenica 20 novembre partono i “Mondiali 2022”. Ecco il nostro speciale d’apertura

Il logo del Campionato Mondiale di Calcio 2022

E’ tutto pronto in Qatar, domenica 20 novembre dalle 15.30 italiane, inizierà la principale competizione calcistica al Mondo, con la Cerimonia di apertura. I Mondiali in Qatar, con le 64 partite complessive, saranno trasmessi interamente dalla Rai, suddividendo le sfide tra Rai 1, Rai 2 e Rai Sport. Nell’edizione in Francia del 2018, invece l’intera competizione fu trasmessa con grande successo da Italia 1 e Canale 5.

Rai Mundial: ecco l’offerta completa della Tv di Stato

L’immagine spot dell’offerta Rai

Come abbiamo già anticipato in apertura, la Tv di Stato trasmetterà tutte le 64 partite della competizione. Ma, l’offerta comprende anche programmi di approfondimento, pre e post partita, collegamenti e speciali. Si parte con “Il Circolo dei Mondiali”, classico post partita con tutte le interviste, condotto da Alessandra De Stefano, con l’appuntamento ogni sera su Rai 1. Dopo la cerimonia di apertura, che vede grandi artisti protagonisti, tra cui Shakira e Dua Lipa, alle 17 di domenica, la partita inaugurale tra Qatar e Ecuador. Da lunedì invece si partirà con la messa in onda di tre partite al giorno, alle 14 (Rai 2), alle 17 (Rai 2) e alle 20 (Rai 1). Invece dagli ottavi di finale, le sfide saranno trasmesse tutte su Rai 1.

Al pomeriggio, i pre-partita saranno introdotti dalla squadra sportiva Rai, quindi da Alberto Rimedio, Marco Lollobrigida, Aurelio Capaldi, Jacopo Volpi, Simona Rolandi, Lele Adani, Claudio Marchisio, Antonio Di Gennaro. Rai Play, la piattaforma streaming della Tv di Stato, sarà protagonista delle repliche, in cui saranno riproposte tutte le sfide, i programmi e gli approfondimenti singoli, ad esempio i video dei gol e interviste.

Dentro Qatar 2022: I Gironi

GIRONE A

Nel gruppo A, la grande favorita è sicuramente l’Olanda, con Dumfries e De Vrij dell’Inter e De Ligt ora al Bayern Monaco. Alle sue spalle, come plausibile secondo classificato nel girone, il Senegal. Squadra fortissima in difesa, con l’ex Napoli Koulibaly e in attacco con il bomber Manè. Qualche speranza poi, sulla Sudamericana Ecuador, che è riuscita a qualificarsi al Mondiale lasciandosi alle spalle Cile e Colombia. Infine, forse aiutato perchè paese ospitante, il Qatar.

GRUPPO A
OLANDA
SENEGAL
ECUADOR
QATAR

GIRONE B

Il Girone B è veramente ad altissima tensione, con grandissime Nazionali protagoniste. L’Inghilterra è la favorita del Gruppo, con il bomber Kane, l’estroso Foden. Poi in lotta per il secondo posto, il Galles di Bale e Ramsey, gli Usa e infine il meno favorito dell’intero Mondiale l’Iran.

GRUPPO B
INGHILTERRA
GALLES
USA
IRAN

GRUPPO C

Nel gruppo C, indicano tutti come privilegiata l’Argentina di Leo Messi, ma anche per la presenza di Lautaro Martinez, Dybala, Di Maria, Alvarez. Per la seconda piazza rimangono Polonia e Messico squadre alla pari delle possibilità, invece rimane senza possibilità l’Arabia Saudita.

GRUPPO C
ARGENTINA
POLONIA
MESSICO
ARABIA SAUDITA

GRUPPO D

In questo gruppo non abbiamo dubbi su chi arrivi prima, i campioni in carica della Francia. Nella formazione francese, abbiamo Benzema, Mbappè, ma anche Nkunku, Dembele, Griezmann. Mancano le stelle del centrocampo Pogba e Kantè. Per i francesi, potrebbe risultare ostica la Danimarca, con Eriksen che torna in una grande competizione dopo l’arresto cardiaco durante Euro 2020. Rimangono fuori Australia e Tunisia, brave tecnicamente ma senza i grandi nomi che fanno la differenza.

GRUPPO D
FRANCIA
DANIMARCA
AUSTRALIA
TUNISIA

GRUPPO E

Il Gruppo E, al suo interno ospite il big match tra le squadre favorite alla vittoria dei Mondiali 2022. Germania e Spagna, lotteranno rispettivamente per il primo e secondo posto. A completare il girone Costa Rica e Giappone.

GRUPPO E
GERMANIA
SPAGNA
COSTA RICA
GIAPPONE

GRUPPO F

Nel Gruppo F, ha vestire i panni della favorita al passaggio del turno, il Belgio almeno sulla carta di presentazione. Si, perchè i belgi sia all’Europeo che in Nations League, si sono vestiti a festa per poi tornarsene a casa sconfitti improvvisamente. Al secondo posto c’è la vecchia Croazia, guidata sempre da Modric e da Perisic, squadra che dovrà subire un restyling nelle prossime competizioni. Rimangono poi Marocco e Canada.

GRUPPO F
BELGIO
CROAZIA
MAROCCO
CANADA

GRUPPO G

Questo è probabilmente il girone dove che gare saranno tutte sofferte, c’è il Brasile con qualche carta in più rispetto alle altre, ma dovranno guardarsi le spalle soprattutto dalla Serbia di Vlahovic, Milinkovic-Savic e Mitrovic. Poi c’è la Svizzera e l’imprevedibile Camerun.

GRUPPO G
BRASILE
SVIZZERA
SERBIA
CAMERUN

GRUPPO H

Capolista del gruppo è sicuramente il Portogallo, con Cristiano Ronaldo che grazie al suo orgoglio farà l’impossibile per portarlo più in alto possibile. Dietro si lotterà tra Uruguay, Corea del Sud e Ghana.

GRUPPO H
PORTOGALLO
COREA DEL SUD
GHANA
URUGUAY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: