Elezioni Presidente della Repubblica: in corso lo scrutinio della seconda votazione: è ancora fumata nera. Dal Centrodestra tre nomi: Nordino, Moratti e Pera.

L’aula allestita per il voto

Lo spoglio dei voti – LIVE


ELEZIONE PRESIDENTE
DELLA REPUBBLICA
MADDALENA

Voti
MATTARELLA

Voti
TONDO

Voti
CASSINELLI

Voti
Seconda Votazione
Quorum 673 Voti
39391817
SCRUTINIO TERMINATOSCHEDE BIANCHE527NULLE39

Con il quadro che vedete nella nostra tabella, si conclude la seconda giornata di votazioni. Cari lettori, anche oggi è prevalenza di schede bianche, quindi fumata nera. Era un’esito quasi scontato anche oggi, visto che in piena votazione, andavano in scena i vertici fra i Grandi Leader. Quindi, è stata una giornata di grandi trattative, soprattutto per l’apertura di un accordo fra Centrodestra e centrosinistra, quantomeno “di dialogo positivo”.

Il Centrodestra propone i propri nomi per il Quirinale, annunciati in conferenza stampa. Sono: Letizia Moratti, Marcello Pera e Carlo Nordio. Salvini: “Nessuno di loro ha una tessera di partito, ma hanno ricoperto grandi incarichi”. Ora si inizia a costruire un rapporto col centrosinistra, nell’obiettivo di trovare un nome “super partes”. Giuseppe Conte, Enrico Letta e Roberto Speranza, hanno affermato: “Pur rispettando le legittime scelte del centrosinistra, non riteniamo che su quei nomi possa svilupparsi una larga condivisione”. Quindi anche nei prossimi giorni, si tratterà e si discuterà tra i grandi elettori politici.

Domani, la votazione è anticipata alle ore 11, Informazione Nazionale sarà in diretta dalle 10.35. Nella nostra analisi della votazione di oggi, è d’obbligo non notare che la maggior parte dei voti “buoni”, è destinata a Paolo Maddalena con 39 preferenze, candidato degli ex M5s. Segue sempre con 39 preferenze, l’attuale Presidente in carico, Sergio Mattarella. Segue il Presidente di Italia Viva, Ettore Rosato con 12 voti. Otto sono invece i voti, per Marta Cartabia. Tanti anche nella seconda votazione i voti “fasulli”, vi segnaliamo il voto a Claudio Baglioni, Giovanni Rana e Cristian De Sica.

Nei corridoi di Palazzo Montecitorio, nelle ultime ore circolava il nome di Elisabetta Alberti Casellati che potrebbe diventare la proposta di Italia Viva e M5S. In vista delle prossime elezioni, quando il forum si abbassa. Mentre per la votazione di domani, è forte il nome di Carlo Nordio. Invece dal centrosinistra, dopo un’incontro tra Enrico Letta, Giuseppe Conte e Roberto Speranza, ha deciso di non contrapporre, neanche per domani, propri candidati.

Elisabetta Casellati, secondo Giorgia Meloni, “non è nella terna dei candidati”, perchè vogliamo che le cariche istituzionali siano tenute fuori. Fra la grandissima confusione, all’interno dei singoli partiti, domani alle 11 andrà in scena la terza giornata di voto, e vedremo che quadro ne uscirà. Vi aspettiamo come sempre su Informazione Nazionale per la nostra maratona elezioni.