Bari, 21enne spara alla fidanzata di 18 anni e si uccide: lei si trova in codice rosso al Policlinico di Bari, la prognosi è riservata.

21enne spara alla fidanzata e si suicida, lei grave in Ospedale

Un 21enne ha tentato di uccidere la compagna di 18anni, con due colpi di arma da fuoco in pieno petto. Successivamente il ragazzo si è tolto la vita. E’ accaduto a Cassano delle Murge, in provincia di Bari nella centrale via Martin Luther King, in un appartamento.

L’aggressore è morto sul colpo, dopo essersi sparato alla testa, la 18enne invece è stata prima trasportata d’urgenza all’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, e successivamente al Policlinico di Bari. La ragazza, è stata sottoposta ad un’intervento in codice rosso, le sono stati estratti due proiettili dal petto. Al momento la prognosi è riservata. Dalle ricostruzioni, il 21enne sarebbe di origini albanesi, mentre lei invece marocchine, al momento si parla di un tentato suicidio-omicidio per le difficili condizioni della coppia. Il movente della vicenda è però al momento sconosciuto, quindi si parla di prime supposizioni, indaga il Pm di turno, Alessandro Pesce, affiancato dai Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: